Tag

, ,

E’ tempo di resurrezione,

della memoria di valori sepolti

sotto la neve del nostro inverno.

E’ tempo di credere di essere

raggio di sole,

gemma di primavera,

acqua di mare,

vita che spera.

E’ tempo di attesa,

di desiderio di voci

che intonano un canto

perché si torni alla gioia.

E’ tempo di costruire sé stessi

su basi più forti,

su rocce,

su pietre angolari che

con tenerezza e saggezza

ci hanno svelato bellezza.

E’ tempo di pulire le ferite,

perché dai solchi delle sofferenze

emergano nuove speranze.

E’ tempo di rivolgere lo sguardo

ad un vecchio uomo che,

solo sul sagrato,

ha portato sulle spalle tutta la storia nostra

e quella dei nostri padri,

per costruire bellezza e una civiltà fondata sull’ Amore vero.